Colonscopia

Con colonscopia si intende una rettosigmoidocolonscopia con esplorazione dove possibile fino al fondo cecale e di solito anche dell’ileo terminale con documentazione fotografica con videoendoscopio ad alta definizione di tutti i distretti esaminati.

Anche qui, e a maggior ragione l’esame viene eseguito in sedazione se non diversamente richiesto dal paziente.

In casi particolari l’esame può essere completato con analisi microbiologica (e nel prossimo futuro genomica) del microbiota prelevato al livello della mucosa intestinale, in alternativa o in aggiunta all’analisi del microbiota fecale.

Torna su