Disturbi e Malattie

Qualunque disturbo che noi lamentiamo può avere un’ origine in una sede distante da dove viene percepito il sintomo. Per dare un esempio banale: un mal di testa può essere causato da una cervicalgia, da un disturbo digestivo o da altri disfunzioni metaboliche.
.
Per questo motivo è necessario un approccio sistemico, che in teoria può essere fatto con qualunque metodo olistico, per esempio con una visita generale, con un panello di esami che permettano un’ analisi globale oppure con metodiche strumentali globali come ad esempio una bioimpedenziometria, una elettrosegmentografia, una termodiagnostica o altre ancora al fine di accertare le zone più fragili o più deboli del sistema.
.
I disturbi di più frequente riscontro e a maggior impatto sulla qualità della vita dei pazienti sono principalmente:
– Malattia da reflusso gastroesofegeo e sintomi correlati
– Dispepsie funzionali
– Sindrome dell’intestiono irritabile (IBS)
– Disbiosi intestinale
– Allergie ed intolleranze alimentari
– Infiammazione silente e apparato digerente
– Epatopatie acute e croniche
– Stanchezza cronica
– Sindrome dolorosa sistemica

Torna su